stm logo mini - productions Professionali

Ami e Tami

OPERA di Mátti Kovler.

Musica di Mátti Kovler.
Versione scenica di Matthew Kelly.
Regia di Marco Iacomelli.
Direzione musicale di Marco Alibrando.
Regia associata di Costanza Filaroni e Massimiliano Perticari.
Liriche italiane e direzione di vocale Andrea Ascari.
Coreografie di Ilaria Suss.
Costumi di Francesca Sartorio e Flavia Ruggeri.
Luci di Ivan Pastrovicchio.
Disegno fonico di Donato Pepe.
Orchestra Dèdalo Ensemble.

Interpreti e personaggi

Enea Lorenzoni Ami
Marta Noè Tami
Giulia Diomede Mamma / Strega
Stefano Colli Papà / Orco
Leonardo Pesucci Imf
Silvana Isolani Nonna

Coro delle Voci Bianche del Teatro Coccia.
Maestri del Coro Paolo Beretta e Alberto Veggiotti.

Diplomati e Allievi Attori e Registi della STM – Scuola del Teatro Musicale.

Coproduzione Fondazione Teatro Coccia con STM – Scuola del Teatro Musicale.

 

I personaggi principali, due fratelli adolescenti, Ami e Tami, sono le vittime di due genitori iperattivi e razionali che li educano affinché diventino velocemente autosufficienti e pronti per essere immessi nel “mercato globale”.

Tutto cambia quando la loro nonna, che subisce i primi segni di declino cognitivo, si trasferisce nella loro casa e, sfidando i genitori, conduce i bambini in una magica terra da favola dove le parole ballano e giocano nei boschi. Presto quella terra fantastica si sovrapporrà alla vita dei bambini divenendo per loro la realtà: i due genitori si trasformano in un orco e in una strega, intenti a liberare il mondo dalla magia e dall’immaginazione e ponendo i bambini faccia a faccia con la fine dell’infanzia. Ma anche le creature più cattive un tempo erano bambini… e così, aiutando gli adulti a riconnettersi con l’infanzia perduta, Ami e Tami si liberano dalla loro prigionia e salvano il mondo magico dalla distruzione e lo trasformano in un mondo migliore.